Seleziona una pagina

Bolzano, una volta città di mercanti e di mecenati, è oggi anche città d’arte, di spettacolo, di cultura, di scambio e di vacanza.

 

DA NON PERDERE

 

Piazza Walther

Piazza Walther von der Vogelweide è la principale piazza della città: qui si svolgono molti eventi e manifestazioni, tra cui anche il famoso Mercatino di Natale di Bolzano. Al centro, la statua di Walther von der Vogelweide, realizzata nel 1889, troneggia imponente. Piazza Walther, in posizione centrale, è vicina ad altri luoghi d’interesse, come il Duomo, i Portici e la stazione ferroviaria.

Duomo

Affacciato su Piazza Walther troviamo il Duomo, gioiello d’arte romanica e gotica dedicato a Maria Assunta.
Secondo la leggenda i due leoni di pietra, che sorreggono le colonne d’ingresso, di notte prendono vita. Una notte un giovane, volendo dimostrare il suo coraggio, infilò una mano nelle fauci di un leone. Quando la campana della Cattedrale rintoccò la mezzanotte, il leone si animò, intrappolandolo. La mattina seguente, per liberarlo, si dovette picchiare con uno scalpellino sul leone, tornato di pietra, ed è per questo motivo che a un leone manca una mascella.

Chiesa dei Domenicani

Poco distante dal Duomo troviamo la Chiesa dei Domenicani e il chiostro, le cui pareti ricche di affreschi furono purtroppo danneggiate dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale. Alcuni degli affreschi ancora intatti che possono essere ammirati all’interno sono la Madonna tra santi di Haus Stotzinger da Ulma (1404) che univa elementi tedeschi ad altri italiani, una Madonna in Trono di scuola veronese (1379) e Quattro santi (1400) della scuola di Martino da Verona.

Portici e Piazza delle Erbe

Via dei Portici, nucleo originario della città di Bolzano su cui si affacciano edifici colorati e molto diversi tra loro è la strada che giunge a Piazza delle Erbe, luogo di mercato fin dall’antichità.
Lo sapevi? Ogni anno il 10 agosto, gli abitanti di Bolzano festeggiano i “Calici di Stelle” lungo i portici nella città vecchia: diverse cantine vendono il loro miglior vino, offrono piccoli spuntini e varie specialità locali.

Monumento della Vittoria

In Piazza della Vittoria si trova il Monumento della Vittoria, risalente agli anni Venti, che si contestualizza storicamente tramite un’esposizione collocata nella cripta e nei vani sotterranei adiacenti, che ha lo scopo di aiutare a ricordare, capire e non dimenticare.

Castel Mareccio

Poco distante dal centro, sorge il Castel Mareccio, un maniero circondato da vigneti e adibito ad ospitare convegni, fiere, mostre ed eventi di ogni tipo. Sebbene il castello non sia visitabile, particolarmente suggestiva è la veduta del castello dall’attigua passeggiata Lungotalvera.

Museo Archeologico dell'Alto-Adige

Al Museo Archeologico dell’Alto-Adige, che sorge nel centro storico della città, è possibile ammirare i ritrovamenti originali di Ötzi, l’uomo venuto dal ghiaccio, e la sua storia: dalla scoperta, alla ricerca scientifica sulla mummia dei ghiacci vecchia di 5.000 anni e sul suo corredo, fino a curiosità, interviste e postazioni interattive. Il pezzo forte è rappresentato dalla ricostruzione realistica tridimensionale di Ötzi, che mostra l’aspetto che l’Uomo venuto dal ghiaccio avrebbe potuto avere quando era in vita. Periodicamente, inoltre, vengono esposti anche reperi provenienti da scavi altoatesini.

Museion

Il Museion, è il museo d’Arte Moderna e Contemporanea: durante tutto l’anno, vengono organizzate mostre temporanee di noti artisti contemporanei internazionali, oltre che attività didattiche per bambini e famiglie. Nei mesi estivi, invece, la facciata dell’edificio viene utilizzata per una serie di proiezioni di arte audio-visiva. Ogni giovedì sera il Museion offre una visita guidata gratuita.

Castel Roncolo

Edificato nel 1237 su uno spuntone di roccia, il castello conserva spledidi affreschi che narrano episodi di vita cortese, tornei cavallereschi, ma anche le avventure di Tristano e Isotta e quelle di Re Artù. Si tratta del ciclo di affreschi a soggetto profano più grande e meglio conservato del Medioevo. Molto interessanti anche le manifestazioni che animano periodicamente le sale del castello.

COSA FARE

 

DORMIRE E RICARICARE

 

Parkhotel Luna – Bolzano

Il fascino di un edifico storico e il comfort più esclusivo si incontrano nell’Hotel Luna Mondschein, creando un’atmosfera unica. Menzionata in documenti di epoca medievale come “Taverna Manschein”, quella del “chiaro di luna” è una delle più antiche osterie dell’Alto Adige. In tutto il suo splendore si mostra la dependance annessa alla struttura, la sede storica dell’Hotel Luna Mondschein. Gli archi, le volte ed un’architettura di tempi antichi invitano gli estimatori di un glorioso passato a rilassarsi. Le camere elegantemente arredate offrono una splendida vista panoramica sulle montagne circostanti, mentre il centro di Bolzano si trova proprio a due passi.

L’hotel consente di ricaricare la tua auto elettrica!

 

Iscriviti alla Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere aggiornamenti sulle ultime novità e sulle promozioni a TE riservate!
No, grazie
Grazie per esserti iscritto. Riceverai una mail per completare la registrazione.
Rispettiamo la tua privacy. Le tue informazioni sono al sicuro e non verranno condivise.
×
×